Che cosa manca a Messina?

numeri-utili-di-messina

La scorsa settimana sono stata invitata a moderare un workshop su impresa giovanile e start up a Messina. Il tavolo era uno dei quattro inclusi nell’evento “Fieri di Essere” del quale scirokko.it, oltre ad essere media partner, è stato anche coinvolto nel comitato organizzatore. Diversi nelle loro attività, giovani imprenditori si sono confrontati nelle loro esperienze fornendo un momento molto interessante e propositivo che mi auguro non resti solo un workshop. Per questo oggi mi sento di dire più che mai che noi messinesi ci dobbiamo unire e fare rete, ma soprattutto ascoltarci. Perché vedete, al contrario di quanto si possa pensare, a Messina, “le cose” ci sono e si fanno! Mentre la mia sensazione è stata un’altra e lo è stata soprattutto perché si chiede, anzi si pretende da Messina di fare cose ma poi restiamo a casa a guardare la tv in un momento in cui, non smetterò mai di dirlo, Messina ha bisogno dei messinesi. Pensate alla vicenda Birrificio. Si sono rimboccati le maniche, seppur per necessità diverse, e hanno rimesso in piedi un’attività che è messinese e per i messinesi.

Cibo, clima, luoghi incantevoli e suggestivi. Che cosa manca a Messina allora? Ci ho pensato molto dopo il confronto con quei ragazzi e ho capito che su questa città aleggia una nuvola di presunzione e vanitosa arroganza del principio che io non ci parlo con te perché io sono meglio di te, anche, anzi soprattutto, se non sto facendo nulla. Noi non ci parliamo, non ci confrontiamo ma soprattutto non ci ascoltiamo. Tutti contro tutti, tutti a credere e a gioire nei fallimenti degli altri. Ecco cosa manca a Messina: l’umiltà. Eppure, vi assicuro, che questo indirizza a un’intrinseca stima di se stessi. Ma per fortuna non sono tutti così.

Ileana Panama

Ileana Panama

Filosofa dallo spirito libero e passionario. Mille difetti e un solo pregio: la caparbietà. Pare che per essere il direttore basti. Non ama le mezze misure, le mezze parole e le mezze stagioni. Onestà intellettuale ed educazione, queste le cose che apprezza negli altri. Profondamente attaccata alle sue radici, è tornata, dopo un lungo vagabondar per restare ma soprattutto per Fare. Imperdibili le sue interviste.
0 Commenti

Scrivi un Commento