A Curcuraci il Forte Masotto

Sicilia_forte_Masotto_Messina_NUOVE (6)

La Sicilia, per la sua particolare posizione geografica, ha svolto da sempre un ruolo strategico nel panorama del commercio e delle varie battaglie che nel tempo l’hanno coinvolta. Ciò spinse tutti i suoi regnanti a fortificarne le coste.

Il Forte Masotto fa parte dell’antico sistema difensivo dell’isola. E’ la più antica fortificazione messinese del periodo umbertino (da Umberto I di Savoia, re d’Italia dal 1878 al 1900). Prende il nome dal capitano Umberto Masotto, caduto nella battaglia di Adua, nel 1896. Sorge a nord della nostra città, nella zona di Curcuraci (sembrerebbe che il nome Curcuraci deriva dall’arabo “Kurkur: aci” – sistema fortificato). E’ specificatamente una “batteria”, una struttura di supporto ai forti. Originariamente adibito a polveriera (pare sia stato questo il suo nome originario), si distingue per le dimensioni imponenti rispetto alle altre strutture del genere. Per diverso tempo fu in uso ai militari, poi dismesso ed abbandonato.

Grazie al  FAI che lo ha inserito nelle sue giornate, è stato riaperto consentendo a messinesi e non, di visitarlo.

0 Commenti

Scrivi un Commento