Allenamento TRX: fare esercizi con la forza di gravità

trx-serendip

L’allenamento in sospensione rappresenta un nuovo modo di allenarsi che presenta diversi vantaggi rispetto ai protocolli standard dell’allenamento tradizionale, poiché con questo metodo aumenta la forza funzionale e migliorano contemporaneamente flessibilità, equilibrio e stabilità del tronco. Può definirsi quindi un allenamento sicuramente più “equilibrato” e completo rispetto all’allenamento tradizionale in sala pesi, mirato esclusivamente all’incremento di forza muscolare. Il TRX è un innovativo attrezzo proveniente dall’America che ci permette di lavorare in sospensione.

Come nasce il TRX

L’ideatore è stato Randy Hetrick, un militare dei Navy SEAL (forze speciali dei marines americani) che, insieme ai suoi colleghi, doveva trovare un modo per mantenersi in ottima forma durante le missioni, in circostanze particolari, dove non si aveva l’attrezzatura sportiva tradizionale e anche gli spazi per allenarsi erano ridotti. Così costruì il primo TRX, inizialmente composto di alcune cinghie per paracadute cucite a mano. Nei giorni successivi Hetrick e compagni idearono una serie di esercizi che utilizzavano il peso corporeo specifici per questo nuovo attrezzo, dando vita ad un eccellente allenamento di tipo funzionale: l’allenamento in sospensione.

In cosa consiste l’allenamento in sospensione?

L’allenamento in sospensione fa riferimento a quell’insieme di movimenti, dove le mani e i piedi sono sostenuti da un unico punto di ancoraggio, mentre l’estremo opposto del corpo è in contatto col pavimento. Il punto di ancoraggio è rappresentato dal TRX. Gli esercizi con TRX utilizzano la forza di gravità e il movimento per stimolare risposte neuromuscolari derivanti dai ripetuti spostamenti del corpo nello spazio con conseguente ricerca di equilibrio da parte del sistema neuromuscolare. In pratica i classici esercizi non sono più vincolati da un macchinario, ma liberi ed è la persona a dover controllare il proprio corpo durante l’esecuzione dei movimenti.

Quali sono i vantaggi?

Il primo vantaggio è che il TRX può essere utilizzato ovunque grazie alla praticità dei sistemi di ancoraggio: a casa, in vacanza, al parco, in spiaggia, basta che ci sia un punto di ancoraggio come un albero o una trave. Il TRX si può considerare una vera e propria palestra portatile!

Per quanto riguarda i benefici a livello fisico, essi sono evidenti per soggetti di ogni tipo:

Atleti: l’allenamento in sospensione completa la preparazione alle gare, andando a curare aspetti quali coordinazione, equilibrio e stabilità;

Uomini: rappresenta un ottimo metodo per sviluppare forza funzionale;

Anziani: i programmi wellness per anziani sono finalizzati al ripristino di equilibrio, stabilità e forza muscolare, proprio quelle capacità che più si perdono con l’avanzare dell’età. Ciò consente all’anziano di muoversi liberamente vincendo la paura di cadere;

Donne: con TRX si possono creare dei circuiti di allenamento mirati al dimagrimento e alla tonificazione muscolare. Sarà compito del Personal Trainer utilizzare gli esercizi e le tecniche più appropriate per andare a lavorare in maniera mirata su fianchi, addominali e glutei.

Ivan Barbera

Personal health trainer

0 Commenti

Scrivi un Commento