Arredare in stile scandinavo

L’arredo in stile scandinavo si sta affermando sempre di più per via delle sue linee pulite e semplici ma di grande effetto. Svezia, Danimarca e Finlandia sotto la luce dei riflettori, per quello che viene chiamato il nuovo “fenomeno Scandinavia”.
Uno stile sobrio e soprattutto economico (basti pensare che in Italia si è diffuso grazie all’Ikea).

Come conferire uno stile scandinavo alla propria casa.
Arredare una casa in questo stile è molto semplice!
Dovete sicuramente preferire il bianco in assoluto con elementi in legno, possibilmente chiaro. Il tutto dovrà avere un aspetto essenziale. Tanto bianco e tanto legno, linee semplici per uno stile che coniuga minimalismo e funzionalità. Apparentemente gli ambienti potrebbero sembrare scarni, ma a guardarli bene saranno curati, grazie anche alla scelta di pochi e semplici dettagli messi al posto giusto, come un vaso, delle candele, dei quadri, dei libri, dei tappeti, dei cuscini, tutto per conferire un senso di equilibrio e ordine.

Gli elementi che lo contraddistinguono sono semplici e definiti:stile-nordico-35
Il BIANCO: rende gli spazi luminosi, quindi via libera al total white: sulle pareti, nelle finiture di piastrelle e bagni, nel pavimento.
Il LEGNO: caldo ed ecologico; utilizzato per i complementi d’arredo ma anche, in alternativa, per pavimenti o a volte come rivestimenti. Da preferire le essenze tipiche del Nord Europa come la quercia, il noce, il larice, il frassino e la betulla.
Il NERO: dovrà essere usato a piccoli tocchi, sulle sedie, su un vaso, per le cornici o per colorare un’intera parete.
MINIMAL: ricordati sempre:  linee semplici e pulite.
PEZZO FIRMATO: scegliete un pezzo di design, anche uno solo e dategli la giusta importanza. Qualche esempio: Vaso Savoy di Alvar Aalto per Iittala, lampada Flower Pot di Verner Panton, Madamoiselle Lounge Chair di Limari Tapiovaara per Artek, Stool 60 di Alvar Aalto per Artek, Poltrona 41 Paimio di Alvar Aalto per Artek, Eames Plastic Side Chair di Charles e Ray Eames di Vitra.
CURA NEI DETTAGLI: curate i dettagli e la scelta dei colori per cuscini (perfetti quelli Fermliving, meglio se con rombi, triangoli, cerchi) quadri, vasi, plaid, tappeti.
PIANTE: Nello stile nordico le piante sono un must immancabile.
COLORI PASTELLO: accanto alle tinte naturali dei materiali accostate colori come rosa pastello, turchese, giallo.
EFFETTO USATO/RICICLATO: abbinate un pezzo proveniente dal passato. Prediligete vecchi tavoli in legno, poltrone in pelle o lampade e accessori in metallo dallo stile un po’ industriale.

Loredana Bonasera

Loredana Bonasera

Loredana Bonasera, giovane architetto messinese. Sempre alla ricerca delle ultime tendenze e novità nel campo dell'architettura e del design. Sua la firma su scirokko.it, nella rubrica di design, all’interno della quale i lettori potranno conoscere le ultime tendenze architettoniche, le idee e i dettagli per rendere unici i propri spazi e per stare sempre al passo con i tempi.
0 Commenti

Scrivi un Commento