Messina incorona il re dei fast food. Apre Burger King

Burger King

Burger King apre a Messina. Per tanti anni è circolata la voce: prima si diceva che avrebbe occupato gli ex Locali Standa del Viale della Libertà, ancora in disuso, poi gli ex Magazzini Piccolo del Viale San Martino, altra bufala. Oggi, dopo una lunghissima attesa da parte degli appassionati dell’hamburger blasonato, e dopo una simpaticissima serie di spoiler, annunci e manifesti sparsi per la città, è arrivato il momento di alzare quelle vecchie e arrugginite saracinesche per dare il ben venuto al nuovo ristorante Burger King, all’interno della Galleria Vittorio Emanuele.

Oltre 600 mq di superficie, 84 posti a sedere interni, 112 sedute esterne, wi-fi gratuito per tutti i clienti e soprattutto 34 assunzioni, impiegati tutti giovani messinesi. Questi alcuni dei numeri dell’attività che oggi aprirà i battenti; sudata, fortemente voluta, e realizzata dalla società messinese Fud, già nota per altre attività locali, sempre in ambito gastronomico. Pierluigi D’Amore, presidente dell’azienda licenziataria del marchio BK, ha dichiarato: “abbiamo deciso di aprire a Messina perché crediamo nel nostro territorio e nel dare possibilità di crescita ai nostri giovani. In Sicilia il buon cibo e in particolar modo lo street–food sono di grande importanza come anche l’accoglienza calorosa che BURGER KING® riserva sempre ai suoi clienti”. Il nuovo ristorante rappresenta dunque una grande opportunità per provare anche a Messina le gustose proposte di BURGER KING®, che si distinguono per la carne cotta rigorosamente alla griglia, per le verdure fresche provenienti prettamente da mercati locali.

Non sono mancate le polemiche riguardo l’accostamento tra un luogo storico e architettonico così importante, ovvero la Galleria Vittorio Emanuele, costruita nel 1924, e la modernità di un ristorante fast food, quale è appunto il BK. Appena arrivata la conferma ufficiale dell’imminente apertura  e resa pubblica la location prescelta per il primo Burger King messinese si sono create due fazioni, i favorevoli e gli oppositori. Chi sostiene e vede un’ottima possibilità di rilancio per un’area da anni abbandonata e violata. Contro chi invece attesta che due “entità” così diverse non possano coabitare. La società Fud ha voluto rispondere ai detrattori senza nessuna critica, ma agendo con importanti interventi di recupero. La costruzione del nuovo ristorante è stata accompagnata, infatti, da opere di restauro alla volta e alla pavimentazione della galleria, gravemente danneggiata da un incendio nel 2015. Il patrimonio storico architettonico, dunque non è stato minimamente intaccato, anzi preservato.

Non resta che dare appuntamento a oggi pomeriggio, dalle 17:00 in poi. Il ristorante organizzerà una grande festa per festeggiare l’arrivo in città: artisti di strada, ballerini, animatori e giochi di magia per i bambini riempiranno la Galleria di musica e colore.

Dario Donnina

Dario Donnina

Giornalista trentaquattrenne messinese, laureato prima in Lingue e Letterature Straniere, poi in Metodi e Linguaggi del Giornalismo presso l’Università di Messina. Ha trascorso periodi di studio e lavoro all’estero. Dal 2011 al 2013 coordinatore dell’Hay Festival Segovia, evento internazionale che si svolge ogni settembre a Madrid. Su scirokko.it è sua la firma della rubrica Storie.
0 Commenti

Scrivi un Commento