Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada

nm

Troppo spesso i fiori posti ai margini delle strade ci ricordano quanto sia alto il numero delle vittime di incidenti stradali; esiste, però, un impegno crescente da parte di chi ha deciso di vivere il dolore come forza rivoluzionaria per cambiare le cose. Sono proprio loro, i familiari di chi su quelle strade ha perso la vita, a portare avanti una battaglia piena di coraggio per evitare che queste tragedie si ripetano.

In occasione della “Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada“, l’Associazione dei familiari delle vittime ha promosso, a Messina, una serie di iniziative volte a sensibilizzare sul tema della sicurezza, non solo attraverso il ricordo di chi non c’è più, ma creando una rete in cui istituzioni, associazioni e cittadini possano cooperare per far fronte al grave problema della strage stradale.

Il Comune di Messina ha dato piena adesione alla campagna per l’istituzione della Giornata Nazionale Vittime della Strada e di un tavolo permanente interforze che si traduca in un impegno costante delle realtà presenti sul territorio per ridurre i rischi e fornire ogni tipo di sostegno alle vittime. Le diverse iniziative in programma sono sostenute anche dalla Croce Rossa Italiana con le circoscrizioni territoriali II, III, IV, V, VI del Comune di Messina, I.R.C.C.S. “Bonino Pulejo”, ACI Automobile Club Messina, Centro Artistico del Mediterraneo, Centro Turistico Giovanile Associazione Culturale Città di Messina, Comitato Cittadino “Cento messinesi per Messina2mila8”, Istituto San Domenico Savio e Azienda “Finalmente mamma”.

Si comincia venerdì 18 novembre, a Salice, alle ore 10.00 con “Trasportaci sicuri” a cura dell’Automobile club Messina con la collaborazione della polizia municipale presso scuola “G. Cena”. Alle 17.00, invece, si terrà il convegno “La strage stradale ci interpella” presso il Salone Parrocchiale della chiesa “S. Stefano Juniore”. Sabato 19 novembre l’appuntamento è a piazza Duomo, alle ore 21.00 con l’intervento della Sign.ra Giuseppa Cassaniti Mastrojeni, Presidente dell’Associazione Familiari Vittime della Strada e del Presidente del Comitato CRI di Messina, il Dott. Bagnato. Seguiranno dei momenti d’intrattenimento con i giovani della Croce Rossa e la simulazione di un incidente stradale. Alle 23.30 si svolgerà un flashmob in memoria delle vittime della strada, a cui tutti sono invitati a partecipare. Infine, domenica 20 novembre, sempre a piazza Duomo, dalle 10.00 alle 13.00, un’attenzione particolare verrà riservata alla cura dei bambini durante gli spostamenti in auto. L’Associazione italiana familiari vittime della strada propone, inoltre, una raccolta firme sul territorio messinese per sostenere presso i ministeri interessati le richieste legate al post incidente, riguardanti assistenza e giustizia per le vittime e maggiori norme di prevenzione. L’impegno concreto è quello di informare tutti, giovani e adulti, rendendoli consapevoli e preparati riguardo ai comportamenti più idonei da tenere quando si è alla guida. Tra le principali cause di incidenti risultano, infatti, l’uso irresponsabile del cellulare e il consumo di droga e alcol, ma è importante interrogarsi anche sulle condizioni delle strade e collaborare con le istituzioni al fine di garantire una maggior sicurezza.

 

Stefania Arinisi 

0 Commenti

Scrivi un Commento