I look più belli agli Oscar 2016

E’ l’appuntamento più glamour in assoluto: tutti attendono con ansia la notte degli Oscar per scoprire quali saranno i divi più belli e più stilosi sul red carpet.
Ogni anno in febbraio si celebrano gli Academy Awards, evento hollywoodiano – giunto all’88 edizione – che premia il cinema americano e internazionale. Certo l’attesa riguarda soprattutto i vincitori – coloro che avranno l’onore di impugnare l’ambita statuetta – ma il red carpet, qui a Los Angeles, non è un fattore secondario. Anche perché la cerimonia inizia dopo diverse ore di flash e pose da star sul tappeto rosso, quindi è impossibile non notarlo.
La nostra personale lista dei meglio vestiti agli Oscar 2016 inizia con una bellezza al femminile: Cate Blanchett, splendida in un abito pastello molto petaloso. La giovanissima Brie Larson, vincitrice dell’oscar come Migliore Attrice Protagonista per Room, è tra le poche ad osare un colore acceso che peraltro le dona molto. Toglie il fiato – ma ormai non fa più notizia – la bella Charlize in abito Dior rosso con scollatura assai generosa. Il bianco è tra i colori protagonisti della première: lo scelgono Lady Gaga, chic con stravaganza in un abito-tuta che lascia scoperte le spalle; Olivia Wilde, romantica in un impalpabile e scollatissimo abito Valentino e infine l’attrice indiana Priyanka Chopra, che sceglie il pizzo e le trasparenze di Zuhair Murad.
Anche gli uomini si sono distinti per l’eleganza sul red carpet. Elegantissimo Leonardo di Caprio, che torna a casa con il meritato riconoscimento come Miglior Attore Protagonista per il pluripremiato Revenant. Completo Gucci nero con profili burgundy e mocassino-ciabatta in velluto per Jared Leto: l’arte di stupire non è un mistero per lui! Ancora velluto per Eddie Redmayne e Jimmy Napes: classicità con un tocco alternativo. In quanto a colori c’è stata poca varietà, ma è come si indossa l’abito a fare la dovuta differenza. D’altronde lo smoking non è per tutti!

Tanja Bongiorno

Tanja Bongiorno

Tanja Bongiorno. Classe ‘85. Divisa tra l’amore per la sua terra e la nostalgia per Milano, città in cui ha completato gli studi universitari e conseguito la laurea in architettura. E’ per sua natura attratta da tutto ciò che ha a che fare con la bellezza, sia essa arte, paesaggio, disegno o scrittura. Non ha ancora deciso cosa farà da grande, sempre incerta se restare o partire, se cominciare o continuare. Da ragazzina voleva diventare stilista, oggi su scirokko.it si occupa di raccontare attraverso la grafica, il colore e le immagini l’universo parallelo della moda, perennemente in bilico tra eccesso e rigore, innovazione e tradizione.
0 Commenti

Scrivi un Commento