Kintsugi – L’arte di rinascere più belli

Il Kintsugi è un’antica pratica giapponese che prevede la riparazione di oggetti, per lo più in ceramica, tramite l’uso di oro o argento liquido. Questi, una volta saldati assieme i cocci, non solo acquisteranno di valore a causa della presenza dei metalli preziosi, ma diventeranno dei veri e propri pezzi unici grazie alla peculiarità degli intrecci che risulteranno esclusivi di quel pezzo per la casualità con cui questo si è frantumato. Il Kintsugi tuttavia, oltre ad essere una splendida tecnica di artigianato, rappresenta una vera e propria filosofia di vita, sta ad indicare infatti come da una ferita, sia questa fisica o emotiva, possa nascere qualcosa di più bello e perfetto, rendendo ogni difetto un punto di forza da cui rinascere.

Sotto degli esempi di Kintsugi.

1 Commento
  1. Enza

    Eccezionali questi giapponesi.

    15/10/2015 at 7:42

Scrivi un Commento