La moda incontra il Salone del Mobile 2016

Ogni anno a Milano, durante il Salone del Mobile, la moda incontra il design e dà vita a eventi unici, carichi di energia e creatività, ai quali nessuno rimane indifferente. Le vie della moda sono gremite e le vetrine portano firme di designer prestigiosi, che per l’occasione realizzano installazioni tutte da fotografare. La moda accende i riflettori su progetti esclusivi in boutique, collaborazioni uniche con artisti internazionali, capsule collection inedite.
Ecco alcuni “incontri” da non perdere al Salone del Mobile 2016, perchè il confine tra vestire la casa e vestire la persona non è mai stato così sottile…

Marella Ferrera debutta alla design week con “Viaggio in Sicilia”, progetto creato per l’azienda Paola Lenti, da sempre orientata alla ricerca e alla sperimentazione. M. Ferrera ci accompagna in un viaggio sensoriale alla riscoperta della “sua” Sicilia, terra di generosa e antica bellezza, dove la passione permea ogni frammento di vita e dove la cultura del segno e del colore è frutto di mille contaminazioni. Presso i Chiostri dell’Umanitaria di Milano.

Un’isola nel cuore della città.  Per celebrare la campagna Primavera Estate 2016, Hilfiger da vita all’installazione pop-up “An Island State of Mind”.  Il percorso segnato all’interno dell’isola offre la possibilità di vivere due esperienze digitali uniche, realizzate con il supporto di Microsoft, e partecipare al concorso a premi Hilfiger Denim. Aperta fino al 17 aprile, dalle 11.00 alle 23.00 al largo delle Culture.

Valentino presenta “Wonder Woman Valentino”. La collezione è celebrata con una live performance dell’artista romano SOLO, che darà vita a un’esclusiva opera di street art all’interno delle boutique Valentino. Clienti e passanti saranno coinvolti in una sorta di personale viaggio narrativo all’interno delle opere. I murales si distingueranno l’uno dall’altro rappresentando la città che li ospita e valorizzando attraverso le inedite installazioni gli abiti e gli accessori della capsule collection.

Nike e il design del movimento. “The nature of motion” è l’ltimo capitolo del percorso di ricerca sul movimento, sul dinamismo e sul corpo umano: dieci tra i designer attualmente più innovativi hanno raccolto la sfida del brand Usa e hanno creato sorprendenti oggetti/installazioni – alcuni concettuali, altri più pratici e funzionali – utilizzando tecnologie Nike. Fino al 17 aprile presso lo store in via Orobica 15.

Louis Vuitton e il viaggio. Marcel Wanders firma la chaise longue trasportabile, nuovo oggetto di design da viaggio che entra a far parte della collezione Objet Nomads della Maison francese. Dalle 10 alle 19, nella boutique Louis Vuitton in via Montenapoleone.

Dolce&Gabbana collabora con Smeg per realizzare un frigorifero d’arte caratterizzato da immagini dipinte su ciascun esemplare dalle mani di artisti siciliani: limoni, trinacrie, la ruota del carretto, cavalieri medievali, scene di battaglie, tutti elementi caratteristici della poetica del Teatro dei Pupi e del Carretto Siciliano, motivi simbolo dell’estetica di Domenico Dolce e Stefano Gabbana. La capsule collection, composta da 100 pezzi unici, sarà presentata al Salone del Mobile 2016.

Nella Gallery tutti gli eventi moda al Salone del Mobile 2016.

Tanja Bongiorno

Tanja Bongiorno

Tanja Bongiorno. Classe ‘85. Divisa tra l’amore per la sua terra e la nostalgia per Milano, città in cui ha completato gli studi universitari e conseguito la laurea in architettura. E’ per sua natura attratta da tutto ciò che ha a che fare con la bellezza, sia essa arte, paesaggio, disegno o scrittura. Non ha ancora deciso cosa farà da grande, sempre incerta se restare o partire, se cominciare o continuare. Da ragazzina voleva diventare stilista, oggi su scirokko.it si occupa di raccontare attraverso la grafica, il colore e le immagini l’universo parallelo della moda, perennemente in bilico tra eccesso e rigore, innovazione e tradizione.
0 Commenti

Scrivi un Commento