La scuola più piccola d’Italia

SCUOLA

Già ospite a Sanremo 2016, la scuola più piccola d’Italia rappresentata da Anna e Moris, rispettivamente 8 e 7 anni e unici due alunni del plesso, ha avuto la possibilità di raccontare la propria storia sotto l’attenta supervisione della maestra Marzia:

La scuola elementare di Cerasole –paesino montanaro di circa 170 anime in provincia di Torino- fino al 2008 poteva contare una decina di studenti per ogni classe ma la crisi economica ha spinto il più delle famiglie a trasferirsi a valle e adesso la scuola conta, tra studenti e personale, il record di tre persone: Anna che da grande vuole fare la guardiaparco, Moris futuro poliziotto e la maestra Marzia Lachello, una trentaquattrenne che ogni giorno percorre 20 km per fare lezione ai suoi due studenti. La domanda a questo punto sorge spontanea: È giusto far vivere a due bambini una realtà tanto isolata? A rispondere è la mamma di Moris: «Non siamo isolati. Siamo in pochi, è vero, ma siamo tutti amici. La nostra è una vita diversa, tranquilla. Insieme, ci sentiamo protetti».

Purtroppo nel piccolo paesino non esistono scuole medie, e il passaggio ad una realtà così diversa potrebbe scombussolare i piccoli, ma niente di insuperabile –sostiene la maestra Marzia- sta tutto nelle abilità dei genitori di accompagnare i figli in questo percorso.

0 Commenti

Scrivi un Commento