La Stanza di Ivo: Le Mostriciattole – Parte I

13095814_1012412665517389_3044151942020594275_n (1)

Si è conclusa la prima fase de Le Mostriciattole – Mostre di arte per giovani artisti, idea del più ampio progetto La Stanza di Ivo –Associazione di insegnati e psicologi volta alla valorizzazione della creatività nei giovani (anni 14 – 18) e giovani adulti (anni 18 – 24) di Messina.
In vista della stagione estiva ed in preparazione della stagione autunno-invernale, Le Mostriciattole hanno chiosato una loro prima stagione con la mostra di Mariaceleste Arena e Giorgia Minisi, due giovani artiste, con alle spalle entrambe un preciso persorso nell’arte: liceo artistico e frequentazione, in corso, dell’Accademia di Belle Arti.
Due personalità che attraverso questa opportunità con Le Mostriciattole si sono messe a confronto nella propria diversità senza, però, mai invadersi.
Due caratteri che appaiono diversi.
Una, Mariaceleste, timida, riservata, ma che mostra una buona consapevolezza di sé, nelle cui opere appare seguire una precisa linea guida: la complessità dell’esistenza vista con un occhio languidamente malinconico.

13418828_1645437752448153_218729203752540479_n
13445691_1645437755781486_8643087479025056582_n

L’altra, Giorgia, più estroversa, più incline all’entusiasmo tipico della sua giovane età, forse con meno domande, quanto meno per il momento, più “lanciata” alla espressione libera.
Comunque un confronto interessante, esempio di come sia fondamentale, soprattutto in una città complessa come Messina, donare un luogo dove i ragazzi interessati possano, attraverso un mezzo potente quale è l’arte, cominciare ad individuare una propria dimensione.

13427736_1645437845781477_4757231772925201142_n
13450268_1645437842448144_7111917879380257790_n (1)

P.s. Le Mostriciattole vi danno appuntamento a Settembre, all’ARB Service di via Romagnosi n.39, con capofila una mostra in cui protagonisti saranno i piccoli.
Nel frattempo, La Stanza di Ivo, da Luglio, mette anche in atto uno “sportello d’ascolto”, gratuito, nella sua nuova sede: accanto alla libreria Feltrinelli di Messina.

Laura Faranda

Laura Faranda

Nata a Messina nel 1984. Critica e curatrice di Arte Contemporanea. Anche Dottore di Ricerca in Geografia Umana e Culturale, per questo particolarmente sensibile all'interazione arte/territorio. Ama l’arte ed ogni suo riflesso: dalla tradizione artistica medievale alle espressioni di avanguardia, purché non si cada nel cattivo gusto. Desiderosa di conoscenza, sperimenta spesso i più diversi canali di ricerca. Per scirokko.it cura si occupa di critica d'arte contemporanea e della promozione di nuovi artisti e di eventi culturali messinesi e siciliani.
0 Commenti

Scrivi un Commento