L’Associazione Culturale “La Sicilia ai Siciliani” ricorda i Camiciotti

camiciotti

Il 7 settembre, come avviene puntualmente dal 2010, l’Associazione Culturale “La Sicilia ai Siciliani” ricorda i Camiciotti, giovani eroi poco più che ventenni, morti nella storica difesa della città durante la rivoluzione indipendentista siciliana del 1848. Quel giorno, resistendo eroicamente all’invasione Borbonica, vennero circondati dal nemico intorno al pozzo del Monastero della Maddalena e preferirono gettarsi dentro piuttosto che consegnarsi.

Quest’anno, la cittadinanza, durante la consueta commemorazione che si terrà alle ore 19.00, potrà depositare per la prima volta una corona di fiori sopra la lapide collocata sul pozzo all’interno della Casa dello Studente, grazie alla collaborazione del Presidente dell’E.R.S.U. Fabio D’Amore e a tutti i dipendenti dell’Ente, che in questi giorni si sono prodigati per la riqualificazione del sito.

La commemorazione sarà preceduta da un’escursione a piedi con partenza da Cristore (il cui costo è di 5 euro) in collaborazione con WELCOME TO ME, in cui verranno raccontati alcuni passaggi delle “5 giornate di Messina del 1848”, attraversando i luoghi più significativi tra le difese messinesi dell’epoca; si passerà vicino le carceri, costeggiando le mura del ‘500, fino ad arrivare alla casa dello Studente, dove si trovava il pozzo all’interno del Monastero della Maddalena.

Gli appuntamenti di oggi, quindi, saranno due: ore 17.00 partenza dal Belvedere di Cristore per il minitour e alle ore 19.00 alla casa dello Studente in via Cesare Battisti per la commemorazione. Al termine, i partecipanti al minitour saranno accompagnati a Cristore con un pullmino.

0 Commenti

Scrivi un Commento