Messina By Night

atm_nuovi_autobus

Rossi fiammanti, come una Ferrari. Il nuovo servizio di bus notturni dedicato alla movida, è stato inaugurato lo scorso sabato. Conosco molto bene la riviera Nord, è il mio quartiere, ci vivo e convivo da sempre, soprattutto d’estate quando la spiaggia diventa la mia seconda dimora, anche di sera quando ci si incontra per bere una cosa e fare due chiacchiere. Mi piace questa iniziativa, penso che usando il bus si possano ricavare solo vantaggi. Primo fra tutti: lo stress. Meno vetture significa una viabilità più scorrevole ma soprattutto meno gente pericolosa alla guida. Significa rispetto per l’ambiente e per chi quella riviera la abita da sempre. Significa anche economia, visto che il biglietto è rimborsabile nei lidi e nelle discoteche al momento della consumazione. Significa che la nuova movida ha un sapore europeo che sa di organizzazione ma soprattutto di civiltà. Ora però tocca a noi. Soprattutto non lamentarci che a Messina “non c’è nenti” e che ci sono attività che non sono adeguatamente coadiuvate da servizi altrettanto adeguati. Tocca noi usare la navetta, parcheggiare in maniera educata, non gettare carte o altro per strada. Lo so, lo so. Sto dicendo una banalità dietro l’altra, tutto lo sappiamo che sono cose che non si fanno ma allora spiegatemi perché viviamo nel degrado. E faccio un appello a tutti i forestieri che amano il mare della riviera, che la frequentano di giorno e/o di notte: civiltà e rispetto soprattutto per una città che continua a darci tantissimo senza volere niente in cambio. E miraccomando: occhio allo squalo bianco!

Ileana Panama

Ileana Panama

Filosofa dallo spirito libero e passionario. Mille difetti e un solo pregio: la caparbietà. Pare che per essere il direttore basti. Non ama le mezze misure, le mezze parole e le mezze stagioni. Onestà intellettuale ed educazione, queste le cose che apprezza negli altri. Profondamente attaccata alle sue radici, è tornata, dopo un lungo vagabondar per restare ma soprattutto per Fare. Imperdibili le sue interviste.
0 Commenti

Scrivi un Commento