“Il Naatale del Signor Scrooge” al Clan Off Teatro di Messina

Scrooge

 

 

Al Clan Off Teatro di Messina, fondato e diretto dagli attori Giovanni Maria Currò e Mauro Failla, si è svolto con successo il secondo appuntamento di “Bimbi al Clan”, l’originale e finora più che riuscito programma rivolto ai più piccoli.

Questa seconda volta è toccata al “Natale del Signor Scrooge” tratto dal principale “racconto di Natale” di Charles Dickens e messo in scena al Clan Off da Simone Corso alla regia e dagli attori Michele Falica, Adriana Mangano, Francesco Natoli, Michelangelo Maria Zanghì.

Un testo dell’800 attuale quanto il suo personaggio protagonista. Un lavoro teatrale rivolto ai “bambini di tutte le età”… specialmente in un’epoca, la nostra, in cui riflettere non è mai abbastanza, dove la retorica impera… soprattutto in festività come il Natale ed ai bambini, spesso,  non è più lasciato il dono di immaginare, pensare, guardarsi intorno, confrontarsi e nel gioco acculturarsi.

Ebenezer Scrooge è l’avaro degli avari, l’egoista degli egoisti; insomma un contemporaneo politicante, il rappresentante di molti uomini. Ma, almeno nel racconto di Dickens, alla fine si salva… La paura della solitudine e della morte si rivela per lui la via atta a redimersi, a fare risorgere a nuova luce la propria anima.

La compagnia di attori in scena, attraverso una performance magistrale (nella voce, nelle movenze, nella mimica), è riuscita a catturare l’attenzione di bambini ed adulti catapultandoli in un viaggio tra passato e presente, dall’Ottocento fino ai giorni nostri, scandito da un grande pendolo bianco “gommoso” come se adatto ad essere malleabile, sostanzialmente unico, minimale, incisivo, elemento scenografico… simbolo di quello che potrebbe considerarsi il secondo altrettanto principale protagonista dopo Scrooge: il tempo. Quest’ultimo mai considerato abbastanza da Ebenezer, il quale crede di poterne esserne padrone come pensa di esserlo del suo contabile di ufficio e di tutti gli uomini che incontra e che tratta con avarizia di animo.

Un lavoro che, tra una risata ed un’altra specialmente per la rappresentazione quasi caricaturale degli “spiriti” guida di Scrooge per il suo viaggio nella memoria e nel futuro, ha lasciato aperte sicuramente anche nei bimbi presenti in sala alcune importanti domande a cui avranno modo di dare una loro risposta in quel percorso tanto affascinante quanto contradditorio chiamato “vita”.

 

Il Natale del Signor Scrooge

Regia e Scene, Simone Corso

con

Michele Falica

Adriana Mangano

Francesco Natoli

Michelangelo Maria Zanghì

Foto di Scena, Domenico Genovese

 

Il Clan Off Teatro si trova a Messina, in via Trento n.4 (pressi Caserma dei Carabinieri di via La Farina).

Vi dà appuntamento al 13 Gennaio con “Virginedda addurata”, per la regia di regia Nicola Alberto Orofino.

Tratto da un romanzo di Giuseppina Torregrossa,

Per ogni spettacolo è necessario prenotarsi contattando il  388 811 0618  oppure il Teatro alla personale pagina FB o ancora scrivendo al:  info@clandegliattori.it

 

Laura Faranda

Laura Faranda

Nata a Messina nel 1984. Critica e curatrice di Arte Contemporanea. Anche Dottore di Ricerca in Geografia Umana e Culturale, per questo particolarmente sensibile all'interazione arte/territorio. Al di là del suo settore di specializzazione, ama l’arte ed ogni suo riflesso: dalla tradizione artistica medievale alle espressioni di avanguardia, purché non si cada nel cattivo gusto. Desiderosa di conoscenza, sperimenta spesso i più diversi canali di ricerca. Per scirokko.it si occupa della promozione di nuovi artisti messinesi e di eventi culturali.
0 Commenti

Scrivi un Commento