Che significano i nomi delle Isole Eolie?

Meta ambita di migliaia di turisti ogni estate, le Isole Eolie e la loro magia tornano protagoniste. Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Filicudi, Alicudi e Panarea hanno un’origine mitica, che le vuole sedi della reggia del dio Eolo, il re dei venti. Ma cosa indicano esattamente i loro nomi?

  • Lipari, ad esempio, viene dal greco Lipàra che significa grassa, in senso esteso, fruttifera.
  • Quella che oggi conosciamo come Salina, invece, si chiamava Didyme che vuol dire gemella, per la sua caratteristica conformazione speculare.
  • Così come Stromboli viene da Strongyle, che significa rotonda.
  • Vulcano era invece chiamata Hierà, ovvero isola sacra. I greci infatti credevano che la bocca del vulcano ospitasse le fucine di Efesto o Vulcano, il dio del fuoco.
  • Filicudi o Phoinicòdes era l’isola delle palme e Alicudi o Ericùssa, l’isola dell’erica, anch’essa una pianta.
  • Infine Panarea si chiamava Euònymos, ovvero di buon nome, di buona fama.
0 Commenti

Scrivi un Commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com