Successo per il musical “Gatti Jellicle” al Vittorio Emanuele

La scena si apre su una vecchia discarica. È una notte di luna piena e i gatti della tribù Jellicle rotolano agili sul palco, accattivanti con le loro movenze feline e i costumi vivaci. Al Vittorio Emanuele rivive la magia di uno dei musical più famosi al mondo, “Cats”, composto nel 1981 da Andrew Lloyd Webber sui testi del grande poeta di origine statunitense T. S. Eliot. Liberamente tratto dal successo di Broadway, “I gatti Jellicle”, con la regia di un artista che di musical se ne intende (ruolo da protagonista nel musical di Riccardo Cocciante “Notre Dame de Paris”), Christian Gravina, porta in scena talenti 100 % made in Messina. Sotto la direzione vocale di Francesca Morabito e con le graffianti coreografie di Mimma Cubeta, il cast felino ha divertito, sorpreso, emozionato il pubblico. Il musical racconta il raduno annuale della tribù a quattro zampe dal buffo nome, che pare non sia altro che la trascrizione del tentativo della nipotina del poeta Eliot di pronunciare “Dear little cat”. L’adunata è occasione per questi speciali gatti sia per scatenarsi nel ballo, sia per scoprire quale tra di loro sarà prescelto dal saggio Deuteronomio, loro imponente capo, interpretato da Davide Alleruzzo, per ascendere al “Dolce Aldilà” e reincarnarsi in una nuova vita. Ogni felino si presenta, raccontando la propria peculiarità, dalla dolce gattina Jenima (Vittoria Micalizzi), al Don Giovanni Rum Tum Tugger (Umberto Vita), alla sensualissima Bombalurina (Clara Santamaria), solo per citarne qualcuno. Momento di massima emozione con il celebre “Memory”, il brano più noto di Cats, portato al successo da Barbra Streisand, in questo caso interpretato nella versione italiana da Francesca Olivieri, nei panni della vecchia e malandata gatta Grisabella che nostalgicamente ricorda la felicità dei tempi passati.Tutti bravi i gatti Jellicle: ottime interpretazioni nel canto. Riuscite anche le coreografie, felpate e scattanti, in perfetto stile felino. Una menzione speciale ai costumi e al maquillage, punto di forza di sempre di Cats, curato dalle bravissime Melina Ferrarotto e Giovanna Gaudenti. Non resta che sperare in qualche replica.

0 Commenti

Scrivi un Commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com