La passerella galleggiante di Christo

Conto alla rovescia per l’evento italiano più atteso dell’anno, si tratta dell’ultima opera di Christo, artista americano di origine bulgara, conosciuto in tutto il mondo per le sue opere di land art e di “impacchettamenti”, a cui ha lavorato con la moglie Jeanne-Claude fino al giorno della sua morte, nel 2009 a 74 anni.

Si chiama «The floating piers» (il molo galleggiante) ed è una passerella galleggiante di tre chilometri che collega il paese di Sulzano, sulla sponda bresciana del lago, con Monte Isola, l’isola più grande del lago d’Iseo, e l’isoletta di San Paolo.

Una vera e propria passeggiata sull’acqua composta da 200.000 cubi modulari in polietilene ad alta densità per 70.000 metri quadrati di estensione e coperta di un tessuto giallo scintillante che traccerà come un segno di fuoco in mezzo all’acqua. Il costo di tutta l’opera è di 15 milioni di euro che Christo ha finanziato attraverso la vendita dei suoi schizzi.

Verrà inaugurata il 18 Giugno e sarà visitabile e percorribile gratuitamente fino al 3 luglio, 24 ore su 24 (l’artista consiglia di farlo interamente a piedi nudi).

L’evento della passerella galleggiante è stato considerato tra le mete top da non perdere nel 2016.

Tutte le informazioni sul sito dedicato all’evento con dettagli dell’opera e curiosità legate all’artista e all’intero progetto.

Foto tratte da www.thefloatingpiers.com

0 Commenti

Scrivi un Commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com