Una coppia lesbica aspettava una figlia bianca. E invece nasce nera

330 al posto di 380. No, non diamo numeri! Questo scambio ha portato alla nascita di una bambina afroamericana invece che caucasica. Una bella differenza che anche i genitori – una coppia lesbica dell’Ohio – ha notato.  Dopo un lungo anno che la coppia aveva impiegato alla banca del seme per scegliere il donatore giusto, la scelta era caduta su un uomo bianco per una ragione specifica: nella cittadina dove la coppia vive sono frequenti episodi di razzismo. Questo scambio ha provocato una condizione di forte stress alle due donne, che hanno chiesto alla banca del seme un risarcimento danni di 50 mila dollari. Causa respinta, con la motivazione che la bambina è sana per cui non si può parlare di nascita “illegale”.

E già sul web cominciano le proteste: come può una coppia gay, che ogni giorno combatte per la parità dei diritti, non accettare un figlio di colore?

0 Commenti

Scrivi un Commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com