#dirittoerovescio: Perchè l’azienda non vuole fornirmi i tabulati?

10400003_834037763359491_3952625391037869751_n

Buongiorno Avvocato, sono un dipendente … (OMISSIS) e diversi mesi fa ho chiesto all’azienda copia dei tabulati dei miei turni di servizio lavorativi relativi all’anno 2013 ma loro non me ne vogliono dare se non specifico a cosa mi servono. Le sembra giusto?

Buongiorno a Lei; in effetti è necessario che la richiesta di accesso agli atti sia motivata (e mi pare ragionevole, giusto non so). Certamente Lei è portatore di un interesse qualificato alla conoscenza degli atti e documenti che riguardano la Sua posizione lavorativa, in quanto questi esulano dal diritto alla riservatezza e l’art. 22 della legge n. 241/1990 garantisce l’accesso ai documenti amministrativi relativi al rapporto di pubblico impiego privatizzato (come il Suo).

Il diritto di accesso può sempre essere esercitato dai pubblici impiegati e dai dipendenti pubblici privatizzati per ottenere tutti i documenti concernenti la gestione del rapporto di lavoro che abbiano riflesso sulla propria posizione lavorativa (Consiglio di Stato, sez. III, decisione 27 maggio 2013 n. 2894). Tuttavia tale diritto può essere esercitato solo in presenza di un interesse giuridicamente qualificato.

Infatti, in caso di domanda di accesso ai documenti amministrativi il soggetto richiedente deve specificare il nesso che lega il documento richiesto alla propria posizione soggettiva ritenuta meritevole di tutela; la domanda, inoltre, deve indicare i presupposti di fatto idonei a rendere concreto ed attuale l’interesse specifico, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento richiesto (cfr., Consiglio di Stato, sez. V, n. 3683/2012).

Capisco il Suo imbarazzo a richiedere documenti all’azienda al fine di intentarle contro una causa di servizio (dico bene?). Specifichi che l’interesse attiene, ad es., a verifiche di tipo contributivo e non tema di infastidire alcuno per l’esercizio di un Suo diritto.

Qui suo iure utitur neminem laedit.

Andrea Florio

Andrea Florio

Andrea Florio, classe 78, avvocato, diritto civile e penale. Laureato a Messina, Master all'università di Roma Tre. Ama la moglie, il calcio, il teatro e la buona tavola, ma non necessariamente in quest'ordine.
0 Commenti

Scrivi un Commento